Abbadia Ardenga, cantina storica del brunello di Montalcino, è un'azienda davvero particolare e assolutamente meritevole di una visita per il suo fascino, oltre che per i suoi prodotti. Ha storia molto antica, infatti la proprietà un tempo apparteneva alla potente famiglia dei Piccolomini, tra i cui componenti ci fu anche un Papa, Pio II che fece costruire la città di Pienza, capolavoro del Rinascimento. Da sempre è stato forte il legame fra terra e vino. Lo storico Giovanni Antonio Pecci, nei primi del secolo XVIII, in una relazione per il Granduca di Toscana, descrive la locazione dell'odierna cantina così "su di un poggio di facile accesso tutto coltivato a viti e olivi si trova il piccolo castello". Nel 1902, Abbadia Ardenga riceve il primo importante premio per i vini da pasto affinati oltre l'anno, dedicato alle aziende che già esportavano fuori dall'Italia. L'azienda odierna si rinnova nel 1934 con l'aggiornamento del proprio Statuto.

Siti web dell'azienda

  • Sito principale

Ambito di attività

Immagini postate da questa azienda

  • L'azienda

Parole chiave associate a questa azienda

  • Vini - Toscana
  • brunello di montalcino
  • vino rosso
  • produzione vini
  • grappa
  • vin santo

Informazioni complementari

Dati numerici significativi

  • 11 – 50
    Numero Dipendenti

Organizzazione

  • Tipologia aziendale Tipologia aziendale Sede legale, Casa madre

Mercati e zone di scambio

Bacino clientela

Regionale
Nazionale
Europeo
Internazionale
zona coperta
zona non coperta

Informazioni commerciali

Incoterms

Modalità di pagamento

Banche

S51031310 547 p v

Ricerche associate