Sfruttamento dell'energia negli impianti di depurazione

e da acque di superficie con elevatissimi potenziali energetici

Descrizione

Gli impianti di depurazioni e le acque di superficie dispongono di un enorme potenziale energetico. Ad esempio, un impianto di depurazione con 90 milioni di litri di acque di scarico al giorno, la cui temperatura viene abbassata di 1°C con gli scambiatori di calore, produce circa 4,3 MW. Il potenziale dell'acqua di superficie è ancora superiore in confronto. Aspetto ambientale A causa dell'intervento dell'uomo, le temperature delle acque di superficie e correnti sono aumentate in modo costante soprattutto a causa delle emissioni degli impianti di depurazione. Questa condizione produce pesanti effetti su flora e fauna. Se a questo punto si preleva il calore dall'acqua depurata nell'impianto di depurazione o dalle acque di superficie e correnti abbassando la temperatura dell'acqua, si ottiene un effetto positivo per tutto l'ecosistema. Grazie ai sistemi di scambiatori di calore KASAG è possibile coprire in modo autonomo il proprio fabbisogno energetico dell'impianto di depurazione

Energie rinnovabili
  • impianti di depurazione
  • acque di superficie
  • energie alternative

Altri prodotti di questa azienda